Airum può aiutarti con l'impianto di aspirazione del tuo salone

Parrucchieri a norma e in sicurezza

Rischio respiratorio in salone

Chi lavora all’interno di un hair salon, oltre ad entrare fisicamente in contatto con forti allergeni (quali ad esempio la parafenilendiammina presente in tutte le tinte), spesso sottovaluta il rischio respiratorio a cui è sottoposto quotidianamente.

Uno dei momenti più pericolosi si verifica, infatti, durante la preparazione e relativa stesura delle tinture: la reazione chimica derivante dalla miscela di coloranti e acqua ossigenata sprigiona un cattivo odore già dai primi minuti in cui la si mescola all'interno della ciotola; in seguito, dopo l’applicazione, tale reazione continua però a svilupparsi per oltre 30 minuti, interessando quindi non solo l’operatore, ma anche direttamente il cliente!

      

Airum ti protegge dalle esalazioni emanate durante la preparazione di tinte

LE FASI DI PREPARAZIONE E STESURA DELLE TINTE SONO SOTTOVALUTATE

Cosa stabilisce la legge italiana per proteggerci?

I Consigli Comunali hanno il compito di istituire il regolamento per la disciplina delle attività di acconciatore ed estetista, documento all’interno del quale vengono esplicitati i requisiti igienico sanitari per l’esercizio.

In particolare negli ultimi anni molti Comuni, a partire dal Piemontese, hanno imposto l’obbligo di aspirazione alla fonte per quei processi che comportano l’emanazione di esalazioni e fumi.

Il confezionamento e l’applicazione di prodotti che comportano la miscelazione di più componenti con l’emanazione di vapori o sostanze volatili secondarie deve avvenire in condizioni di aspirazione localizzata con velocità di captazione di almeno 0,5 metri/secondi.

Regolamento per la disciplina delle attività di estetista ed acconciatore - Biella e Torino

Airum ti protegge dalle esalazioni emanate durante la stesura di tinte

UNA TINTA EMANA ESALAZIONI PER 30 MINUTI DOPO LA SUA APPLICAZIONE

nei locali in cui si originano gas o vapori irrespirabili o tossici o infiammabili e in quelli in cui si sviluppano normalmente odori o fumi di qualunque specie, il titolare dovrà adottare provvedimenti atti ad impedirne o ridurne per quanto possibile lo sviluppo e la diffusione. I procedimenti di lavorazione, nei quali vengono impiegati prodotti o solventi le cui esalazioni possono risultare fastidiose o nocive, devono essere sempre seguiti da rapide ed abbondanti aerazioni dell’ambiente. L’aspirazione degli inquinanti aerodispersi deve essere realizzata, per quanto tecnicamente possibile immediatamente vicino al luogo dove essi vengono originati.

Regolamento per la disciplina delle attività di estetista ed acconciatore - Cuneo 

Infine il Dipartimento di Prevenzione delle ASL, attraverso il SISP (Servizio Igiene Sanità Pubblica), si assicura che tali requisiti vengano adottati e rispettati. 

Tramite l'adozione di un braccio aspirante è possibile intercettare gli inquinanti alla fonte

L'ASPIRAZIONE LOCALIZZATA PROTEGGE L'OPERATORE E IL CLIENTE

 

Airum può aiutarti a proteggerti, rispondendo agli obblighi di legge!

I nostri bracci d’aspirazione completi di cupola soddisfano perfettamente i requisiti richiesti.

Difatti la velocità dell’aria interna ad un braccio Miniman ø75 è pari a circa 16-17 m/s, mentre quella bordo cappa pari a 0.6 m/s. Così facendo, i parametri imposti dalla normativa sono totalmente soddisfatti!

Inoltre possiamo offrirti il ns servizio di montaggio, rilasciando, al termine, la dichiarazione di conformità dell’impianto alla regola dell’arte da allegare al Modello di autocertificazione dei requisiti igienico sanitari necessario all’apertura di esercizi acconciatori o estetisti.

Scopri tutte le soluzioni per il tuo settore!

Aspira alla fonte nel tuo salone parrucchiere!

MINIMAN è la soluzione

Per un SALONE che non faCCIA una piega, richiedi un preventivo veloce!

Per un’attività che non fa una piega, richiedi un preventivo veloce