rischio chimico nel tuo salone?      

DACCI UN TAGLIO!

Il tribunale di Bari, nell’aprile 2015, ha condannato una delle più famose aziende produttrici di sostanze chimiche per il settore acconciatura a pagare 46mila euro ad un parrucchiere barese. Quest’ultimo avrebbe contratto una patologia tumorale a causa dell’uso prolungato di questi prodotti.

In due tinture per capelli prodotte da questa azienda sono state rinvenute infatti sostanze tossiche e cancerogene, vietate dalla legge e ritenute dal Tribunale civile di Bari responsabili dell’insorgere della patologia. La famosa azienda è stata dunque condannata, in attesa di appello, al risarcimento all’uomo, al quale è stata riscontrata una sindrome dismielopoietica.

Questa sentenza ha suscitato grande scalpore nel settore, ma in realtà il nesso di causalità tra l’uso di tinture e l’insorgenza di questa patologia era stato riconosciuto dall’Inail già nel 2004 nell’individuazione delle malattie professionali. Questo riconoscimento è avvenuto nell’ambito di una politica di informazione rivolta agli operatori del settore acconciatura sul rischio chimico correlato ai prodotti utilizzati nelle diverse fasi di lavoro e sulla adozione di norme di sicurezza e buona pratica che consentono di prevenire i rischi per la salute.

Le fasi di miscelazione dei prodotti per la decolorazione o la tintura, la loro applicazione o l’applicazione di prodotti per permanenti, trattamenti alla cheratina costituiscono il momento più critico di diffusione di inquinanti chimici all’interno del salone acconciature. Per queste ragioni l’Inail, in accordo con l’art 33 del D.lgs. 626/1994, ha sancito che quando si eseguono particolari fasi di lavorazione con prodotti ad alto rischio chimico è necessario aerare rapidamente e abbondantemente l'ambiente e prevedere una postazione di lavoro con aspirazione localizzata tramite cappa aspirante.

Airum propone soluzioni semplici ed efficaci, dal design elegante e nel rispetto della normativa!

Vuoi poter lavorare in sicurezza in ogni postazione? Scegli la soluzione MOBILE!

Hai la possibilità di scaricare all’esterno? Scegli la soluzione FISSA!

L’aspirazione alla fonte non ti sembra sufficiente e preferisci combinarla con un sistema di ventilazione generalizzata? Scegli la soluzione da SOFFITTO!

 

Un ambiente di lavoro salubre non fa una piega, contattaci per maggiori informazioni!