Aspirazione settore agro-zootecnico

AGRO-ZOOTECNICA

Aspirazione e ventilazione

Così come in tutti gli altri settori, anche in quello agro-zootecnico la qualità dell’aria gioca un ruolo fondamentale ai fini di una migliore e maggiore  produttività.

L’esposizione alle polveri prodotte durante le fasi di macinatura e setacciatura delle sementi, ma anche in occasione del travaso e della dosatura di terricci e substrati per la coltivazione, può portare alla ipersensibilizzazione delle vie respiratorie degli operatori impiegati nel settore orto-floro-vivaistico.

Per la loro tutela diviene quindi necessario ricorrere a sistemi per l’aspirazione e la filtrazione delle polveri direttamente alla fonte tramite bracci di aspirazione, depolveratori collegati ai macchinari e cappe di contenimento.  

Anche nei laboratori che effettuano analisi fisico-chimico-microbiologiche su campioni di terreno o prodotti agricoli è opportuno adottare soluzioni per il contenimento degli inquinanti. L’installazione di cappe chimiche a banco o di bracci autoportanti collegati ad unità filtranti garantisce agli operatori di lavorare in ambienti salubri e sicuri.

Nei casi in cui l’attenzione fosse rivolta principalmente agli animali, come nel settore zootecnico, Airum dispone di soluzioni specifiche il raffrescamento e la ventilazione forzata degli ambienti dedicati all’allevamento. Durante i mesi estivi i ventilatori elicoidali consentono di abbassare le temperature in modo incisivo, regalando benessere agli animali e maggiori profitti all’allevatore.